Un matrimonio di successo con la musica degli InsideOut!

Oggi incontriamo Mimmo Gassi, leader e cuore pulsante degli InsideOut. Attraverso alcune domande, impareremo a conoscerlo meglio e scoprire il segreto per un matrimonio di successo, con una band d’eccezione. 1) Come nascono gli InsideOut? Gli InsideOut nascono dal sodalizio artistico tra il sassofonista Mimmo Gassi ed il pianista Antonio Furio. I due, amici di […]

Oggi incontriamo Mimmo Gassi, leader e cuore pulsante degli InsideOut.
Attraverso alcune domande, impareremo a conoscerlo meglio e scoprire il segreto per un matrimonio di successo, con una band d’eccezione.

1) Come nascono gli InsideOut?

Gli InsideOut nascono dal sodalizio artistico tra il sassofonista Mimmo Gassi ed il pianista Antonio Furio. I due, amici di lungo corso, dopo anni di lontananza ma con un percorso artistico e di vita molto simile decidono di riunire le loro esperienze musicali in un binomio fatto di preparazione, grinta e passione per trasmettere attraverso i loro live il sentimento più profondo che li unisce: l’amore per la musica, l’amore per la famigliaL’AMORE PER LA VITA!

2) Da dove nasce il nome della vostra band? E la composizione?

Il nome del progetto musicale deriva da “DentroFuori“, traduzione letteraria della parola inglese InsideOut. Li rappresenta in modo inequivocabile e si rifà non solo alle esperienze musicali ma anche a quelle più personali e profonde: DentroFuori la musica ed i generi musicali; DentroFuori le emozioni ed i caratteri diametralmente opposti dei due artisti; DentroFuori la vita, legato ad esperienze infelici che hanno segnato per sempre la loro vita ma che anche attraverso la musica hanno superato.

3) Qual è la scaletta ideale per un matrimonio di successo?

Non esiste una scaletta specifica perché il vero successo è dato dall’alchimia della nostra scelta e repertorio e la risposta degli ospiti contenti.
Il più delle volte la scaletta si stabilisce e si compone direttamente durante l’evento proprio per andare incontro ai gusti dei nostri sposi e dei nostri ospiti e per fare breccia nel loro cuore, rendendo la giornata assolutamente indimenticabile.

4) Che consigli musicali dareste a chi organizza un matrimonio in Masseria?

Sicuramente la varietà di generi non può mancare in nessun evento, a prescindere dalla location scelta.
Il clima accogliente della Masseria comunque suggerisce atmosfere d’ascolto più eleganti alternate a parentesi musicali più attive e di puro divertimento che inducono alla familiarità e alla spensieratezza tra gli ospiti.

5) Qual è il matrimonio che ricordate con maggiore gioia?

Ogni matrimonio a dire il vero ha la sua bellezza e unicità.
Diciamo che il matrimonio più bello è sempre il prossimo.

6) E infine, cosa pensate de ilmatrimonioinpuglia.it?

È un buon servizio, molto attento e curato, a cui ci siamo affidati con lungimiranza e che speriamo possa presto ancora di più dare dei frutti attraverso la collaborazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =