Il lancio del riso: tra tradizioni e nuove tendenze

L’abitudine di lanciare il riso ai novelli sposi è sinonimo di fortuna, prosperità e vita feconda. Questa tradizione affonda le sue radici in due leggende: una cinese e l’altra risalente all’Antica Roma. La leggenda cinese narra che un giorno, un genio buono, per salvare la popolazione vessata da una carestia, seminò i suoi denti nelle […]

L’abitudine di lanciare il riso ai novelli sposi è sinonimo di fortuna, prosperità e vita feconda.

Luciano Zitoli Wedding Photographer -Trani

Questa tradizione affonda le sue radici in due leggende: una cinese e l’altra risalente all’Antica Roma.

La leggenda cinese narra che un giorno, un genio buono, per salvare la popolazione vessata da una carestia, seminò i suoi denti nelle acque usate per irrigare i terreni. Nei campi fiorirono piantine di riso, da allora segno di fertilità e salvezza.

Nell’Antica Roma, invece, si tramanda che agli sposi veniva lanciato il grano come simbolo di prosperità e vita feconda. Usanza sostituita dal lancio del riso in quanto maggiormente reperibile nelle dispense e meno costoso del grano.

Foto Damiano – Andria

Negli ultimi anni ci si sta muovendo verso nuove tendenze. Oltre al lancio del tradizionale riso idrosolubile sia bianco che colorato, gli sposi scelgono semini di fiori e quadrifogli, boccioli di lavanda, petali di rosa, coriandoli colorati e bolle di sapone.

Loconte Fotografia – Andria

Noi de ilmatrimonioinpuglia.it per il 2020 vi consigliamo il lancio di palloncini bianchi e colorati al termine della celebrazione religiosa.

Fuori di Festa
Fuori di Festa – Trani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + due =